Lasagne al radicchio rosso

Il gusto amarognolo del radicchio e quello dolce della besciamella creano una commistione di sapori assai gradevole al palato, ma più che le mie parole è questa mia lasagna a  parlare per me… una vera delizia!

 

Ingredienti per 8 persone (= 2 teglie di alluminio da 22 x 18 cm):

500 gr di radicchio rosso già pulito e tagliato a julienne
1 confezione di sfogliavelo per lasagne
6 scalogni (= 120 gr circa)
160 gr di grana grattugiato
80 gr di burro
100 gr di farina
1 l di latte intero
olio e.v.o.
sale fino
 
 
Preparazione:
 

Fai sudare in padella lo scalogno tritato a coltello con un po’ d’olio, a fiamma dolce, e quando diventa trasparente aggiungi il radicchio e il sale; gira bene e fallo stufare per una quindicina di minuti incoperchiato con l’aggiunta di un bicchiere di acqua calda.

 

                                 

 

Quando è cotto trasferisci il radicchio nel mixer, riducilo in crema, mettilo da parte e prepara la besciamella: fai sciogliere il burro e fuori dal fuoco aggiungi la farina girando energicamente per evitare i grumi (questo è il roux). Unisci gradatamente il latte freddo e continua a girare per ottenere una salsa liscia. Rimetti al fuoco, aggiungi il sale e fai addensare. Quando la besciamella è pronta incorpora la crema di radicchio, 2 cucchiai di grana, aggiusta di sale e amalgama bene il tutto.

Ora prendi due teglie di alluminio da 22  x 18 cm e inizia a fare uno strato di besciamella sul fondo di ciascuna, poi metti su una sfogliavelo, uno strato di besciamella e sopra una spolverata di grana, un’altra sfogliavelo e così via fino ad esaurimento ingredienti (6 sfogliavelo per ciascuna teglia). Finisci con uno strato di besciamella e una spolverata di grana.

Cuoci in forno preriscaldato a 180°, forno ventilato, per 20 minuti, di cui 5 con funzione “grill”.

Lasciale “riposare” in modo che si rapprendano un pochino e poi servile.  

 
Note:

Come già detto altre volte, l’unica attenzione è quella di suddividere bene gli ingredienti e un modo per non sbagliare è quello di preparare una teglia alla volta con la relativa dose di besciamella. Ovviamente puoi anche decidere di fare una teglia unica da 8 persone, oppure di cuocerne una da 4 e l’altra metterla nel surgelatore.