Pizza stracca con bordo farcito

Ingrediente principale di questa pizza è lo stracchino, formaggio molle che ha origine in Lombardia, così chiamato perché un tempo veniva fatto con il latte delle mucche munte al ritorno dalla transumanza, quindi stanche, “stracche” in dialetto lombardo. Per questo motivo ho chiamato questa mia ricetta PIZZA STRACCA, ma l’originalità consiste soprattutto nell’aver farcito il bordo con stracchino e pomodorini, ottenendo un risultato molto piacevole al palato. Ecco la ricetta.
 
Ingredienti per 2/3 persone:
 
1 Base per Pizza
1 panetto di stracchino da 200 gr
1 cucchiaino di Pesto alla Genovese + mezzo per la decorazione
15 pomodorini ciliegini
olio e.v.o.
sale
 

Preparazione:

Infarina la Base per Pizza (sotto e sopra) e spianala con il mattarello fino a ridurne lo spessore a pochi millimetri.

 

 

 

 

 

Prepara la leccarda con la carta forno: inumidiscila (per sistemarla meglio), asciugala, posizionala, ungila e poi mettici sopra la pasta.

                          

 

 

 

 

Disponi lungo il perimetro 11 pomodorini tagliati a metà alternandoli con pezzetti di stracchino. Metti sui pomodorini qualche granello di sale (pochi mi raccomando!), coprili con la pasta, punzecchiala e sigilla il bordo. 

                                                                          

                         

 

 

 

Aggiungi il pesto e un filo d’olio allo stracchino rimasto, amalgama bene e spalmalo sulla Base per Pizza livellandolo con il dorso di un cucchiaio bagnato nell’acqua.

                                                                

 

 

 

 

Dividi a metà i pomodorini rimasti e disponili sulla pizza “affondandoli” leggermente nello stracchino. Metti qualche granello di sale sui pomodorini, un giro d’olio, qualche goccia di pesto e inforna a 200°, forno statico per 25 minuti circa.

                                                        

 

 

 

 

 BUONA PIZZA A TUTTI!