Pollo farcito con chicche di manzo al pomodoro (Ricetta Light)

Ecco qui un’altra  RICETTA LIGHT  (vedi pagina http://ricettevere.altervista.org/ricette-light/), dove pollo e manzo si coniugano attraverso una cottura “dolce”, povera di condimenti ma ricca di sapore.
 
Ingredienti per 3 persone:
 
1 petto di pollo (grosso)
180 gr di macinato scelto
1 uovo intero
2 cubetti di bieta surgelata
1 manciatina di piselli surgelati
1 tazza circa di pomodoro pronto (a base di sedano, carota e cipolla)  
1 spicchio d’aglio
pecorino romano q.b.
prezzemolo (fresco o surgelato)
rosmarino, salvia, alloro
noce moscata
pangrattato q.b.
olio e.v.o.
sale
 

Preparazione:

Intanto che fai cuocere la bietola e i piselli in poca acqua salata per 8 minuti circa,

prendi il petto di pollo, taglialo a metà nel senso della lunghezza, togli gli ossicini, la cartilagine e i grassetti e in ciascun pezzo fai un foro profondo al centro in modo da ottenere due sacche.

          

 

 

 

 

Ora prepara la farcia: prendi un recipiente e mettici la carne macinata, l’uovo intero, mezzo spicchio d’aglio tagliato fine fine a coltello, il prezzemolo, una grattata abbondante di pecorino romano, sale, noce moscata, bietola e spinaci (scolati ma non strizzati in modo che rimangano morbidi) e amalgama bene il tutto. 

                                                                    

 

 

 

 

 

Riempi le due sacche con la farcia e mettine un po’ anche in eventuali fessure esterne, poi avvolgile entrambe due volte nell’alluminio in modo che siano ben sigillate e mettile in un tegame con poca acqua fredda. Porta a bollore e fai cuocere a fiamma bassa per 30/35 minuti, a pentola semicoperta e girandole a metà cottura . La farcia avanzata mettila da parte per preparare le chicche.

Trascorso questo tempo toglile dall’acqua, aspetta una decina di minuti e levaci l’alluminio, dopodiché cospargile con poco sale.

 

Ora prepara le chicche: prendi una padella, mettici mezzo spicchio d’aglio intero, il pomodoro, le erbe aromatiche tagliate grossolanamente, poco olio e cuoci a fiamma bassa per pochi minuti allungando con un po’ d’acqua calda e poi spegni. 

Prendi la farcia avanzata, aggiungi un po’ di pangrattato per addensare l’impasto, fai tante palline e mettile direttamente nella padella. Riaccendi il fuoco, aggiungi il sale e fai cuocere per 5 minuti.

 

 

 

 

 

Infine griglia il pollo (pochi minuti), taglialo a fette, disponilo in un vassoio e tutt’intorno metti le chicche al pomodoro.

 

Un piatto leggero… da leccarsi i baffi!

 

 

Padellata di pollo al sesamo

Da quando, per caso, ho scoperto sulla mia persona gli effetti benefici del sesamo, è diventato un alleato in cucina e non posso più farne a meno.
Quotidianamente lo introduco mangiando le “mafalde”, un pane a base di farina integrale e sesamo, che consumo insieme a quello bianco (che faccio io settimanalmente).
Sarà dunque che mi piace il pollo, sarà che adoro il sesamo, sarà che è un piattino veloce veloce, ma nello stesso tempo molto gustoso, mi sento di consigliarlo.

 

 Ingredienti per 4 persone:
 
800 gr di petto di pollo a fette
succo di mezzo limone (grosso)
olio e.v.o.
salsa di soia
sesamo q.b.      
 
                      

Procedimento:

Taglia le fette di pollo a strisce e poi a bocconcini.

Scalda poco olio in una padella antiaderente, rosolaci i bocconcini e poi bagna con il succo del limone.

Fallo andare a fiamma vivace, quando è quasi cotto metti un po’ di salsa di soia, gira bene, assaggia e se non è giusto di sale aggiungi ancora un po’ di salsa. 

Conviene mettere la salsa in due tempi perché, essendo salata, ti regoli meglio. Come vedi questa ricetta non prevede sale perché la sapidità è data dalla salsa di soia. A proposito, anche la soia ha tante proprietà, ma questo è risaputo!

In ultimo metti il sesamo regolandoti in base ai tuoi gusti (io tendo sempre ad abbondare), gira il tutto, fai andare ancora qualche minuto a fiamma alta e… buon appetito!