Focaccia tipo Recco

 
 
Chi non ha la possibilità di andare a Recco (Genova) a degustare la mitica focaccia può cimentarsi a farsela da solo. In questa semplice preparazione gioca un ruolo importante l’acqua e il clima della zona d’origine di questa ricetta, ma soprattutto la “Prescinseua”, formaggio molle prodotto in territorio genovese. Sostituendo la “Prescinseua” con lo stracchino o la crescenza o lo squacquerone e la pasta (farina, acqua, olio e sale) con la Base per  Focaccia a lievitazione naturale, assicuro che il risultato non è niente male…

 

 PROVARE PER CREDERE!

Ingredienti per 2 persone:
 
1 Base per Focaccia
1 panetto di crescenza da 165 gr
farina q.b.
olio e.v.o.
acqua
sale
 
 

Preparazione:

Metti sulla spianatoia una Base per Focaccia, farina e mattarello.

Sfila la carta sotto, cospargi la pasta di farina (sotto e sopra), spianala fino a renderla trasparente e mettila in una teglia da 24 cm di diametro foderata con carta forno leggermente oliata (se vuoi stenderla senza il mattarello, come fanno a Recco, infarina braccia e mani, appoggiaci sul dorso la pasta e con movimenti circolari, sfruttando il peso della pasta stessa, allargala fino a renderla sottile sottile… se non sei abbastanza pratica lascia perdere!)

Metti la crescenza a mucchietti sulla sfoglia (circa un panetto), coprila con un secondo disco (sempre sottilissimo) e sigilla bene i bordi. 

          

Cospargi di olio e sale (2 pizzichi di sale sciolti in 2 cucchiai di olio). Con le mani apri la pasta in più punti in modo che in cottura fuoriesca il vapore e inforna a 200°, forno ventilato, per 15 minuti circa (di cui 5 con funzione Grill). Poiché la pasta tende a gonfiarsi, mentre cuoce apri il forno e pungila con un coltello.

 

Con la pasta avanzata puoi fare una focaccia: ungi una teglia da 30 cm e mettici la pasta avanzata tagliata a pezzi e sovrapposta. Con i polpastrelli fai pressione sulla superficie fino a formare tante piccole fossette, cospargi con 2 cucchiai d’olio, poi fai un’emulsione con mezzo cucchiaino di sale fino in due dita di acqua e versacela sopra.

 

 

Infornala insieme alla Focaccia tipo Recco, la cottura è simile.

 

 

 

 

 TUTTO QUESTO CON UNA SOLA BASE PER FOCACCIA…

  

 

                  BUON APPETITO!