Straccetti di fegato con cipolle su crostoni di patate

 Il bello di questa mia ricetta, oltre alla bontà ovviamente altrimenti non la proporrei, è la comodità, volendo, di preparare tutto, o quasi tutto, in anticipo lasciando al momento solo la cottura del fegato che può essere mangiato appena cotto oppure riscaldato tanto, essendo di vitello, non indurisce. Cucinare in anticipo, come dicevo, non solo è una comodità, ma in certi casi, come questo, è addirittura un beneficio perché lasciar “riposare” la preparazione consente agli  ingredienti di amalgamarsi bene creando una commistione di sapori decisamente più palatabile.

Ingredienti per 4 persone:

400 gr di fegato di vitello a fette
2 cipolle bianche (350 gr)
5 patate medie a pasta gialla (700 gr)
prezzemolo q.b.
3 foglie di alloro
2 cucchiai di aceto bianco
olio e.v.o
sale fino e grosso 
pepe nero
 
Preparazione:
 

Per i crostoni  fai bollire le patate con la buccia, dopo averle ben lavate, in acqua fredda salata, per una mezz’oretta (usa uno stecchino per controllare la cottura… se trova resistenza non sono ancora pronte!). Togli la buccia e quando si raffreddano mettile in frigorifero coperte se le prepari il giorno prima, in freezer per un’ora se le prepari al momento. Il frigo è importante per renderle più compatte perchè poi devi ridurle in scaglie (usa la grattugia delle carote). Aggiungi il prezzemolo tritato e aggiusta di sale. Spennella d’olio una padella e falla scaldare, metti un mucchietto di patate e compattale con una forchetta. Quando il crostone è bello croccante giralo con un piattino e via via che li prepari mettili ciascuno sulla carta stagnola così non si attaccano.

 

 

 

 

 

Per le cipolle, dopo averle  sbucciate, lavate, asciugate e tagliate a fettine abbastanza sottili, mettile in padella con un po’ d’olio e mescolale per qualche minuto, poi aggiungi acqua quasi a coprirle in modo da farle stufare lentamente (è importante!). Aggiungi sale, pepe e incoperchia per una quindicina di minuti,  poi sfuma con l’aceto e termina la cottura lasciando sul fuoco ancora 5 minuti. Metti da parte.

                           

 

 

 

 

Per il fegato, dopo averlo tagliato a straccetti, scottalo per 5 minuti a fiamma alta, in modo che prenda colore, in una padella spennelata d’olio e con l’alloro. Aggiungi il sale. A questo punto mettilo nelle cipolle calde, gira bene e servilo sui crostoni di patate (non occorre scaldarli perché lo diventeranno mettendoci sopra il fegato con le cipolle molto calde).